Trattamento per le calcificazioni di spalla (tendinite calcifica)

Trattamento per le calcificazioni di spalla (tendinite calcifica)

Trattamento per le calcificazioni di spalla (tendinite calcifica)

Le calcificazioni di spalla (tendinite calcifica): nuova tecnica ad ago singolo per lo svuotamento delle calcificazioni.
Il trattamento consiste nello svuotamento del deposito di calcio attraverso lavaggi transcutanei di soluzione fisiologica attraverso un ago singolo: un metodo risolutivo, non cruento, eseguito in regime ambulatoriale

Cosa è la tendinite calcifica?

La tendinite calcifica è una patologia dolorosa che si manifesta per la presenza di depositi di calcio nell'area tendinea della spalla.

Come si forma la tendinite calcifica?

"Può capitare, in alcune condizioni, che particolari cellule del tendine si trasformino in cellule produttrici di calcio tramite un processo definito metaplasia".

Chi sono i soggetti più colpiti dalla tendinite calcifica?

"La tendinite calcifica è solitamente più frequente in soggetti giovani e adulti e si manifesta con crisi dolorose. All'esame radiografico compare con un'immagine densa e dai contorni netti e, di solito, la sua consistenza è molle, simile alla pasta del dentifricio. I pazienti più colpiti sono donne dedite ad attività lavorative domestiche di età compresa dai 30 ai 60 anni".

Quali sono i sintomi della tendinite calcifica?

"Il dolore si manifesta in corrispondenza della faccia anteriore o laterale della spalla, non si irradia oltre il gomito e non si estende al collo. Il dolore si acuisce durante il sollevamento del braccio e può presentarsi anche di notte".

Quali problemi funzionali può causare la tendinite calcifica?

"Generalmente la calcificazione riduce la mobilità del braccio e rappresenta una delle più frequenti cause di inabilità al lavoro".

Come si sviluppa la tendinite calcifica?

"Ha un suo ciclo evolutivo: ad ogni fase corrisponde un differente quadro clinico e, tranne la prima, sono tutte potenzialmente responsabili del dolore. La fase di 'riassorbimento' è la più dolente. Il ciclo completo non ha una durata massima; la calcificazione può rimanere nel contesto del tendine anche per molti mesi".

Come si esegue la diagnosi?

"Sono sufficienti l'esame clinico, l'esame radiografico ed ecografico". Per la rimozione del deposito di calcio lei utilizza una tecnica innovativa.

In cosa consiste il trattamento per la tendinite calcifica?

"Consiste nell'individuare la calcificazione attraverso un esame ecografico e di svuotarla con un lavaggio di soluzione fisiologica tramite un singolo ago transcutaneo. La procedura viene effettuata in anestesia locale e in ambiente ambulatoriale. Nel 95% dei casi si ottiene la scomparsa della calcificazione e, nella maggior parte dei casi, l'immediata risoluzione del dolore".

Fig 1) Il deposito di calcio nel contesto dei tendini compare in modo evidente e con contorni netti nell'immagine radiografica
Fig 2) Dopo il trattamento con la tecnica ad ago singolo la calcificazione risulta completamente svuotata

TENDINITE CALCIFICA:
SI RISOLVE IN MODO MININVASIVO


Professionista da anni specializzato nel trattamento delle patologie dell'arto superiore (spalla, gomito e mano) il dott. Giuseppe Checcucci, dirigente di 1° livello per Ortopedia e Traumatologia presso il Centro Traumatologico Ortopedico (C.T.O.) di Firenze, affianca a tecniche chirurgiche tradizionali le più avanzate metodiche mini invasive.


Per contatti urgenti chiamare il:
cell. 3409348620
o inviare mail a: drcheccucci@drcheccucci.it
www.drcheccucci.it

Per avere informazioni telefonare al 3409348620 oppure invia una mail ad
drcheccucci@drcheccucci.it oppure compila il modulo:

Nome* Cognome *
Telefono Email *
Informazioni da richiedere
Inserisci i caratteri che vedi a fianco:

Informativa ai sensi della legge n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali. I dati da Lei forniti potranno essere trattati per la comunicazione di informazioni commerciali e servizi. Per esprimere il Suo consenso riguardo al trattamento dei dati sopra descritto, selezioni la casella 'Si' qui sotto.
Leggi il testo completo della legge
Sì    No
   
Dott. Giuseppe Checcucci
specialista nel trattamento delle patologie dell’arto superiore, dirigente di 1° livello Ortopedia e Traumatologia
presso Centro Traumatologico Ortopedico CTO di Firenze,
tel 3409348620 - drcheccucci@drcheccucci.it - www.drcheccucci.it

Evoluzioni Web